olio quercetano

I prodotti tipici

Le nostre materie prime

Olio, farine e legumi sono tra i prodotti tipici più conosciuti e apprezzati della Versilia.
L’olivo quercetano, varietà autoctona del territorio di Seravezza, è uno dei presidi Slow Food in Toscana. L’olio che se ne ricava ha un aspetto limpido o leggermente velato, un colore verde-dorato e un gusto equilibrato, tra l’amaro e il piccante.
Delicato e versatile, consumato sia in preparazione semplici (lessato e condito con olio extravergine di oliva), sia in zuppe di pesce o in abbinamento a salumi di maiale, è il fagiolo schiaccione di Pietrasanta, coltivato fin dai tempi antichi nelle aree più fertili della Versilia.
Riconosciuta fra le migliori della Toscana è la farina di castagne realizzata dai frutti dei boschi di Retignano, nello stazzemese: è l’ingrediente principale del castagnaccio ma anche dei necci, piccole frittelle da gustare con la ricotta.

 

I sapori forti

L’Alta Versilia offre prodotti dal gusto deciso e inconfondibile.
Come la mortadella nostrale di Cardoso, preparata con carne di puro suino e alcune erbette speciali che stagionalmente si trovano sul territorio, rendendo questo salume molto saporito.
Dall’entroterra di Camaiore, invece, arrivano la mortadella di maiale, chiamata anche sbriciolona, realizzata con le rifilature del prosciutto, della coppa e la carne magra della spalla del suino, con l’aggiunta di aromi e spezie. Il lardo rosa di Gombitelli, prodotto secondo una ricetta segreta che si tramanda da generazioni, servito sia durante gli aperitivi, sia come antipasto, a crudo. Il biroldo, un insaccato cotto, morbido, dal sapore forte e aromatico, da consumare su crostini di pane caldo o accompagnato da semplici verdure lessate.